Monastero di Lorch

L’antico monastero benedettino di Lorch domina da un’altura la stretta valle del fiume Rems. Nel medioevo Lorch fu importante sede monastica e mausoleo della potente Casa di Svevia, gli Hohenstaufen. Fu infatti Federico I di Svevia, nonno del Barbarossa, a far erigere il monastero nell’anno 1100, e qui trovarono sepoltura membri della famiglia imperiale come Irene, figlia dell’imperatore di Bisanzio e moglie di Filippo di Svevia.

Oggi il complesso ospita una casa di risposo e una scuola per operatori sociali, ma la basilica medievale e la tomba imperiale del 1475 sono aperte al pubblico. All’ingresso del monastero si trovano inoltre ricostruzioni del Limes romano con cartelli esplicativi e una falconeria con diversi uccelli rapaci, che propone esibizioni e brevi corsi per gruppi.

Lage & Kontakt

Kloster Lorch
Klosterstraße 2
73547 Lorch

Planen Sie Ihre Anreise

Verkehrs- und Tarifverbund Stuttgart GmbH
Orario dei trasporti VVS

Deutsche Bahn AG
Fahrplanauskunft der DB